Coordinamenti

Città dei Ragazzi

 

Il coordinamento prende il nome dalla manifestazione che dal 1994 si volge in Centro Storico a Bassano del Grappa, nella prima domenica di primavera. Ad esso aderiscono decine di realtà: scuole, associazioni, enti pubblici e privati, forze dell'ordine, con l'obiettivo di promuovere il diritto di cittadinanza di bambini e ragazzi, attraverso l'organizzazione della manifestazione di marzo, ma anche proponendo o sostenendo progetti che vadano in tale direzione. Da questa volontà nasce il progetto "Commercianti per Bassano, Città amica dei bambini" che, in sinergia con l'Associazione mandamentale dell'Unione del Commercio e del Turismo, con l'Amministrazione Comunale, con alcuni Comitati di Quartiere, alcuni Istituti di Scuola Primaria ed altre realtà cittadine, intende sensibilizzare le categorie economiche nei confronti dei bisogni e dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, promuovendo inoltre una cultura civile che consideri i luoghi del commercio importanti spazi di connessione sociale.

Diritti dei bambini

 

Fin dal 1990, il 20 novembre, ad un anno dalla ratifica da parte dell'Italia della Convenzione Onu sui diritti dei bambini, i Servizi Educativi della Fondazione Pirani-Cremona hanno proposto delle iniziative pubbliche per ricordarne l'importanza. Dal 2003, si è formato un coordinamento di Enti ed Associazioni che, nel mese di novembre, propone ragionamenti pubblici su temi relativi ai diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, con iniziative rivolte sia agli adulti educatori, che ai bambini.

Tavolo Preadolescenza

 

Su proposta dei Servizi Educativi della Fondazione Pirani-Cremona, nel 2006 si è formato un tavolo di coordinamento che vede coinvolti anche l'Assessorato Servizi alla Persona e ai Giovani, l'Assessorato alla Pubblica Istruzione, gli Istituti Comprensivi 1, 2 e 3, la Cooperativa Adelante, la Polisportiva Jonathan e i Patronati. Il tavolo si incontra con cadenza bimestrale e nel 2007 ha varato tre progetti rivolti ai ragazzi di scuola secondaria di I grado. Si tratta di un laboratorio teatrale extrascolastico e di due progetti di educazione alla cittadinanza attiva. Entra...

Comitato di Educazione alla Lettura

 

Si tratta di un'istituzione che opera in città dal 1990 nell'ambito della promozione della lettura. E' stato riconosciuto dal Comune di Bassano del Grappa dal 2001 mediante l'apposito disciplinare. In esso collaborano varie figure professionali: insegnanti referenti per il progetto lettura delle scuole di ogni ordine e grado, la Fondazione Pirani-Cremona in quanto titolare di una Biblioteca Pubblica per bambini e ragazzi, l'Assessorato Pubblica Istruzione e l'Assessorato alle Attività Museali del Comune di Bassano del Grappa e una rappresentanza delle librerie bassanesi. Il Comitato affianca l'Assessorato alla Pubblica Istruzione in materia di promozione della lettura, e in particolare affianca l'Assessorato nella organizzazione del concorso "Amico Libro", che prevede che dall'ultimo anno della scuola dell'infanzia all'ultimo anno della scuola secondaria di primo grado bambini e ragazzi esprimano il proprio gradimento su bibliografie appositamente selezionate. Il Comitato contribuisce poi significativamente alla realizzazione di un annuale seminario di studi che rappresenta un'importante momento di formazione e di confronto per gli insegnanti, sul tema della letteratura per l'infanzia e della sua valenza educativa. Il Seminario di studi offre la possibilità di incontrare autori importanti del mercato editoriale da parte sia degli insegnanti, durante il seminario di studi, che da parte delle scolaresche, nel corso di incontri con l'autore organizzati nei giorni dell'iniziativa.

Coordinamento Nidi

 

Promosso nel 2001 dalla Fondazione Pirani-Cremona, si tratta di un coordinamento che propone ai servizi privati per la prima infanzia presenti sul territorio momenti di confronto, di formazione e informativi individuati e scelti a partire dalle comuni necessità. Fra le iniziative più interessanti: un progetto triennale di formazione realizzato con la collaborazione della Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infantile dell'Asl n.3 e in coordinamento con i nidi pubblici dei 28 Comuni che fanno capo all'Azienda Sanitaria Locale.

Primi Passi

 

E' un coordinamento riconosciuto come Progetto nei piani di zona del territorio dei 28 Comuni dell'Azienda Sanitaria Locale n.3, che intende creare occasioni di confronto e iniziative atte a promuovere il valore dell'accoglienza, considerato come elemento segnalatore di civiltà e partecipazione, soprattutto nei confronti di bambini e ragazzi.
 

Montessori

 

La Fondazione Pirani-Cremona, dall'inizio del Progetto ARABAM, ha fatto proprio il metodo montessori per il suo interesse educativo, inizialmente nella scuola dell'infanzia (1994) e quindi anche nell'asilo nido (2004). L'impegno nei confronti del metodo montessori è stato sancito da apposita convenzione con l'Opera Nazionale Montessori. Da alcuni anni, inoltre, in collaborazione con l'Opera Nazionale Montessori, la Fondazione Pirani-Cremona organizza un corso di aggiornamento che vuole offrire un supporto formativo permanente alle insegnanti di "Casa dei Bambini" del territorio regionale.

Fondazione Pirani Cremona
Sede amministrativa:

via museo, 23   Bassano del Grappa (VI)

Tel.  0424 522230 

Fax. 0424 522502

P. Iva: 00521260240

Codice Univoco 5RUO82D

email: segreteria@fondazionepiranicremona.it

Sede di via Gobbi:

tel e fax 0424 522415

email: piranicremona@gmail.com